Pronto Soccorso

pronto_soccorso

cosa cerco

assistenza tecnica portale web

accesso autenticato



I collegamenti qui sopra non sono utilizzabili. Per assistenza sulle credenziali, contattare la UOC Infrastrutture Zona Centro (ex UOSI/UORTI).

Malattie neurologiche, segni, sintomi, diagnosi e cure: esperti a congresso a Viareggio

foto_ambulanza.jpgDa venerdì 5 a domenica 7 aprile si terrà, all’Hotel Principe di Piemonte a Viareggio, il Meeting delle Neuroscienze Toscane “Segni e sintomi di esordio nelle malattie neurologiche: dalla diagnosi tempestiva alla sostenibilità delle cure”, appuntamento annuale dei neurologi, neuroradiologi e neurochirurghi ospedalieri ed universitari della Toscana giunto alla sua terza edizione.
Il tema di fondo del congresso, organizzato dal professor Gabriele Siciliano dell’Unità operativa di Neurologia dell’Aoup e dal dottor Paolo Del Dotto, direttore dell’Unità operativa di Neurologia dell’Ospedale Versilia (Azienda Usl Toscana Nord Ovest), e che vedrà riuniti circa 300 professionisti, sottolinea l’importanza di un precoce ed accurato inquadramento diagnostico delle principali patologie neurologiche in quanto la rapida ed appropriata presa in carico del paziente è garanzia del più favorevole esito delle cure. Tra l’altro precocità e qualità dell’intervento clinico-assistenziale si traducono in risparmi di risorse economiche perché si evitano inutili e costosi approcci diagnostici e si prevengono ricadute e complicanze delle malattie.
Negli ultimi anni i progressi e le nuove opportunità terapeutiche hanno reso necessario da parte delle aziende sanitarie l’adozione di modelli collaborativi di rete (ad esempio le cosiddette reti tempo-dipendenti per le condizioni acute come ictus e trauma cranico) e complessi percorsi diagnostico-terapeutici per le malattie croniche (demenze, Parkinson, Sclerosi Multipla, epilessia, SLA e malattie neuromuscolari, malattie rare) nei quali molte figure professionali, anche di strutture cliniche distanti tra loro, devono collaborare e coordinarsi per farsi carico del paziente. L’efficacia di questa strategia è evidente ad esempio dalla progressiva riduzione di mortalità per ictus ischemico che si è osservata in tutte le aziende della nostra Regione negli ultimi anni.
Il programma del meeting testimonia che in tutti i campi della neurologia e neurochirurgia la Toscana vanta punte di eccellenza a livello nazionale ed internazionale. Le malattie neurologiche fanno registrare numeri allarmanti anche nella nostra Regione, sia per quanto riguarda le forme acute (ictus) che quelle croniche; la sfida del futuro su cui i professionisti si confronteranno riguarderà proprio i percorsi clinici più adeguati specie in relazione alle nuove opportunità di tecnologie diagnostiche e di trattamenti terapeutici, tenuto conto delle risorse a disposizione. Il convegno vedrà anche la partecipazione delle associazioni dei pazienti: saranno previsti momenti dedicati alla discussione e al confronto con i clinici e gli operatori sanitari.

In allegato il programma - sito web: www.morecomunicazione.it/archivio-eventi/iii-meeting-delle-neuroscienze-toscane/

(pubblicato da Emanuela del Mauro, 3 aprile 2019)

Allegati:
Scarica questo file (foto_ambulanza.jpg)foto_ambulanza.jpg[ ]66 Kb03/04/2019